In Books

Lo Zen e l’arte della manutenzione dello stress – Bruno Ballardini – recensione

Titolo: Lo Zen e l’arte della manutenzione dello stress
Autore: Bruno Ballardini
Casa editrice: Piemme
Pagine: 276
Prezzo: 14.90 (cartaceo), 9.99 (ebook)

In questa mia nuova recensione vi presento un libro decisamente particolare: Lo Zen e l’arte della manutenzione dello stress di Bruno Ballardini edito da Piemme, che ringrazio per la copia. Si tratta di una lettura insolita per me che sono abituata a lunghi romanzi, classici indimenticabili e saggi. Recentemente mi sono imbattuta nel mondo della spiritualità e quando ho trovato questo libro tra le nuove uscite, ho pensato fosse un segno del destino.

Ma bando alle ciance, di cosa si tratta? È una sorta di saggio, di manuale, o addirittura di una guida, dipende dal vostro punto di vista, che cerca di spiegare in poche pagine l’essenza dello Zen. Quante volte, tornando dal lavoro, abbiamo sentito quel senso di pesantezza e stanchezza mentale che ci portiamo con noi finché non andiamo a dormire? Se pensate di trovare nello Zen una medicina allo stress, vi state sbagliando; purtroppo questa pratica non equivale ad assumere un’aspirina per il mal di testa.

“sì tratta di fare una scelta. In altre parole, secondo lo Zen, se non guarite è perché siete voi che non volete guarire.”

In sanscrito il termine Dukkha indica quella sofferenza costante nella nostra vita che i letterati francesi usavano chiamare mal de vivre, essa è causata “dall’ineluttabile attaccamento egoistico sui nostri desideri e alla permanenza delle cose”.

Lo Zen è la risposta allo stress, che coincide con la sofferenza.

All’interno del saggio vengono spiegati i vari metodi di meditazione (sì può addirittura meditare bevendo il tè!) e le numerose cause dello stress (tra cui compaiono anche stress da discriminazione, stress da bullismo e stress da social network).

Questo libro è un percorso che permette non solo di aprire gli occhi su cosa sia effettivamente lo stress e quali siano le sue origini (che io stessa ignoravo), ma anche su come, attraverso la pratica dello Zen, si può arrivare a risolvere uno dei più grandi problemi del nostro secolo.

Si tratta di una lettura particolarmente adatta agli amanti della spiritualità, dal momento che presenta moltissime informazioni teoriche sulle origini e la storia di numerose correnti di pensiero, quali il buddhismo e il taoismo.

Ciò non toglie che possa facilmente essere apprezzata da chiunque, perché affronta temi che ognuno di noi vive, a modo suo, nella propria quotidianità.

Nella speranza di avervi incuriosito, vi auguro buona lettura e alla prossima recensione!

Angelica Marangelo

Share