In Books

“L’intestino felice” di Giulia Enders – La recensione

Titolo: “L’intestino felice”
Autore: Giulia Enders
Editore: Sonzogno
Pagine: 252
Prezzo: Euro 13,50

Buongiorno readers,
oggi vi propongo una lettura interessante dalla tematica un po’ imbarazzante. La giovane dottoressa e ricercatrice Giulia Enders a soli 24 anni ha venduto più di 1 milione di copie del suo saggio “L’intestino felice”.. Ebbene sì, l’organo da sempre meno discusso e più maltrattato a quanto pare riscuote un certo interesse da parte del pubblico.

La meraviglia ci sarebbe se non fosse che ormai si è pieni di allergie, intolleranze alimentari, gastriti, reflussi, colon irritabili e chi più ne ha, più ne metta. La vera meraviglia vien leggendo questo saggio: la scienziata ci svela i segreti di quest’organo a noi sconosciuto, e soprattutto ne scopriamo l’importanza e la sensibilità anche rispetto ad altri organi e ad altre problematiche che sembrerebbero del tutto scollegate.

Hai mai pensato di poter essere depresso perché il tuo intestino non è felice?

L’intestino è un organo pieno di sensibilità, responsabilità e volontà di rendersi utile. Se lo trattiamo bene, lui ci ringrazia. E ci fa del bene: l’intestino allena due terzi del nostro sistema immunitario. Dal cibo ricava energia per consentire al nostro corpo di vivere. E possiede il sistema nervoso più esteso dopo quello del cervello. Le allergie, così come il peso e persino il mondo emotivo di ognuno di noi, sono intimamente collegati alla pancia.

In questo libro, la giovane scienziata Giulia Enders ci spiega con un linguaggio accessibile, spiritoso e piacevole, unito ai disegni esplicativi della sorella Jill, quel che ha da offrirci la ricerca medica e come ci può aiutare a migliorare la nostra vita quotidiana. L’intestino felice è un viaggio istruttivo e divertente attraverso il sistema digestivo. Scopriremo perché ingrassiamo, perché ci vengono le allergie e perché siamo tutti sempre più colpiti da intolleranze alimentari.

Il saggio, piacevolissimo perché pensato per un pubblico non esperto, è adatto ad un target davvero ampio: del resto a chi non interessa avere buona salute? D’altra parte, non è così scontato sentir parlare di cacca e scoregge senza tabù e senza sottovalutare l’importanza e la complessità di questi processi fisiologici.

Volete capire l’importanza di fare la cacca? Beh leggete il saggio e scoprirete molto di più.

Alla prossima recensione,
C. Serena Ingino

Share