In Beauty

LongWear Nail Polish di ProNails – Recensione

Bentornate sul blog amiche,

oggi vi parlerò della mia esperienza con i LongWear di ProNails. Li conoscete già e, soprattutto, conoscete questo brand? Se volete conoscere tutto e come mi sono trovata, non perdete tempo e proseguite nella lettura.

ProNails – Un po’ di storia…

Il marchio ProNails è stato fondato nel 1981 da Catherine Claus come primo produttore belga specializzato in prodotti professionali per la cura di mani, unghie e piedi. La sua forte imprenditorialità, unita a carisma e creatività, ha fatto sì che ProNails diventasse uno dei marchi principali nell’industria europea del settore unghie. Pian piano, l’azienda si è affermata anche a livello mondiale, distinguendosi per innovazione e qualità.

ProNails offre ai professionisti del settore una gamma di circa 1500 prodotti, tra quelli per la cura delle mani, dei piedi, fino ai gel da ricostruzione, smalti, smalti semipermanenti, strumenti ed attrezzature varie. Inoltre, offre ai suoi saloni formazione ed esperienza tanto da esser diventato da 30 anni punto di riferimento nel settore.

ProNails – Descrizione smalti LongWear

Scopriamo, quindi, questa nuova linea ProNails, la LongWear, smalti che promettono lunga durata, tenuta, professionalità. LongWear ColorFix Technology è una tecnologia all’avanguardia che garantisce una tenuta da record. Doppia resistenza, doppia durata. Dopo l’applicazione, l’azione combinata di Start, Colour e Finish, e l’innovativa ColourFix Technology, conferisce a LongWear doppia resistenza e durata rispetto al classico smalto!

Per ProNails non bisogna essere delle esperte per applicare LongWear. Gli smalti, infatti, sono dotati di un pennello che rende l’applicazione facile ed estremamente veloce: è piatto, arrotondato e si apre a ventaglio con una leggera pressione. Beh, allora non resta che provare!

ProNails LongWear – Mettiamolo alla prova

Photo by Giovanna Vallone

Lo smalto che ho testato è il PN LongWear 171 A Better Blue. Da premettere che conoscevo già questo brand, ma non avevo mai avuto occasione di provare nulla della loro gamma. Più che altro, ho sentito parlare molto bene dei semipermanenti, per cui, sono rimasta molto incuriosita dalla linea LongWear. ProNails mi ha omaggiata del prodotto durante un evento cui ho partecipato qualche mese fa ed in cui ho avuto modo di conoscer meglio il brand.

Photo by Giovanna Vallone

I colori da poter provare erano diversi, ma io ho adocchiato subito questo che mi era parso meraviglioso. Assieme allo smalto, mi sono stati anche regalati Start e Finish, ovvero, quelli che comunemente chiamiamo Base e Top.

Photo by Giovanna Vallone

Allora, curiose di conoscere il verdetto?

Pronails LongWear – Colore

Dunque, vi presento subito il risultato dello smalto sulle mie unghie.

Photo by Giovanna Vallone

Photo by Giovanna Vallone

Photo by Giovanna Vallone

Photo by Giovanna Vallone

Perché parto dal risultato e non dall’applicazione? Perché adoro questo colore di smalto. È fantastico poiché cambia in base alla luce riflessa. Sembrerebbe quasi grigio-blu/grigio topo con poca luce e blu jeans con una luce più decisa. Al sole poi è molto lucido e il colore è davvero intenso ed interessante. Insomma, il colore mi ha assolutamente conquistata.

Ma passiamo al vivo della questione: sarà vero che si applica facilmente e che dura il doppio degli altri smalti? Andiamo per gradi.

ProNails LongWear -Applicazione

Innanzitutto, il pennello è davvero il top! Lo smalto si stende alla velocità della luce (questo vale anche per Start e Finish) e la cosa impressionante è la rapidità con cui si asciuga. Io, negli ultimi 2 anni circa, ho utilizzato solo smalti semipermanenti e questo per due motivi: rapidità nell’asciugatura e lunga durata dello smalto. Quando poi ho dovuto dire addio ai semipermanenti (le mie unghie ad un certo punto hanno chiesto pietà), sono tornata agli smalti classici.

Ma molti di essi, sono davvero lunghi da far asciugare (alcuni riesco a farli asciugare tramite lampada UV, altri invece no!). E poi, a parte luto  (magari sto lì 20 minuti per non intaccare il risultato finale e poi, non appena faccio qualcosa, ecco che già si sbecca!!!), durano davvero poco! Sia che costino tanto, sia che siano economici, il risultato è sempre lo stesso: se durano un giorno senza nemmeno una sbeccatura posso ritenermi fortunata! Insomma, per chi va sempre di fretta e ha poco tempo a disposizione, questa è una vera tragedia!

ProNails LongWear – Durata

Ma, ragazze mie, i LongWear sono davvero la svolta! Si asciugano in un batter d’occhio (roba da non credere!) e quindi non si perde affatto tempo ad applicare lo smalto (eccetto il tempo stesso di stesura dei tre smalti). E forse non mi crederete, ma dura giorni!!! A me è rimasto intatto (senza neanche una sbeccatura) per circa 6 giorni, incredibile davvero! Un miracolo!!!

Per cui, per me è promosso a pieni voti! Si vede che si tratta di smalti di altissima qualità e la loro tecnologia e texture ricordano molto quella degli smalti semipermanenti. Davvero una scoperta! Vi consiglio, quindi, di informarvi se i saloni che frequentate utilizzano prodotti ProNails. Sono una garanzia.

Io ho scoperto un centro estetico non lontano da dove lavoro e presto passerò per capire se è possibile anche acquistare gli smalti.

Allora amiche, fatemi sapere come vi trovate con i LongWear.

Un caro saluto e al prossimo beauty post,
Giovanna Vallone

Share