In Food

Ravioli Spinaci Ricotta e Speck al Burro e Mandorle!

Benritrovati cari lettori,

oggi vi propongo un primo piatto bomba, dei ravioli ripieni di spinaci ricotta e speck conditi con una salsa di burro salvia e mandorle, un classico ma con qualche aggiunta che rende il piatto originale e d’effetto. Se la domenica siete stufi di mangiare sempre le stesse cose e volete stupire i vostri cari con qualcosa di nuovo, particolare e dal gusto delicato questa ricetta fa per voi. I vostri commensali non potranno che farvi i complimenti a fine pasto e chiedervi la ricetta. Anche se fare la pasta fresca in casa, soprattutto ripiena, richiede sicuramente un bel lavoro, ma non scoraggiatevi e provate a farla. Per gli esperti sarà una passeggiata, per i lettori alle prime armi una sfida che potrebbe durare qualche ora, quindi prendetevi  un pò di tempo e mettetevi al lavoro.

INGREDIENTI

per la pasta:
200 gr di farina
100 gr di semola
3 uova per la pasta

per il ripieno:
1 uovo per il ripieno
200 gr di spinaci puliti
300 gr di ricotta di mucca
3 fettine di speck
50 gr di parmigiano grattugiato

per la salsa:
50 gr di burro
2 cucchiai di latte
qualche foglia di salvia fresca
70 gr di mandorle fresche
olio
sale

Iniziamo dalla pasta dei ravioli: creiamo la classica fontana di farina e semola e all’interno rompiamo le uova. Con la forchetta mescoliamo uova e farina, quando non sarà più possibile utilizzare la forchetta continuiamo a trattare l’impasto con le mani fino a creare una palla omogenea. Lasciamo riposare e intanto occupiamoci del ripieno.

Photo by Alessia Epicoco

 Mettiamo gli spinaci in una pentola con un pò d’acqua, saliamo, mettiamo il coperchio e lasciamoli andare fino a quando non saranno cotti. Gli spinaci si cuoceranno nella loro stessa acqua e conserveranno tutte le loro proprietà. Una volta cotti scoliamoli e strizziamoli il più possibile, tagliuzziamoli col coltello e trasferiamoli in una ciotola. Aggiungiamo poi lo speck tagliato a pezzetti, la ricotta, l’uovo, il parmigiano e giriamo fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Photo by Alessia Epicoco

Adesso ci tocca l’operazione più dura: stendere la pasta. Io l’ho fatto a mano ma la pasta va stesa sottilissima e col mattarello bisogna lavorare parecchio, vi consiglio quindi la cara nonna papera: in un attimo avrete la vostra sfoglia sottile e pronta da riempire. Stendiamo quindi la pasta ricavando delle strisce rettangolari. Con l’aiuto di una “sac a poche” su una striscia di pasta facciamo tante “noci” di ripieno assicurandoci di lasciare un pò di spazio tra una e l’altra.

Photo By Alessia Epicoco

A questo punto non ci resta che prendere un’altra striscia di pasta adagiarla su quella ripiena e con una rotellina ricavare dei quadratini per ogni noce di ripieno. Potete anche fare delle mezzelune al posto dei quadratini, e comunque. se i ravioli non saranno tutti perfettamente uguali non vi preoccupate nessuno si metterà con il righello a misurarli.

Photo by Alessia Epicoco

Ottenuti i nostri ravioli passiamo alla salsa. Sciogliamo in una padella il burro con la salvia e aggiungiamo le mandorle tritate. e un pizzico di sale. Lasciamo cuocere cinque minuti dall’ebollizione del burro girando spesso con un cucchiaio di legno.

Photo by Alessia Epicoco

Al termine frulliamo la salsa aggiungendo il latte. La salsa risulterà molto densa, andremo infatti ad aggiungere l’acqua di cottura e un filo d’olio per darle la consistenza giusta per condire i ravioli.

Non ci resta che cucinare i ravioli in acqua bollente, scolarli e condirli con la salsa alle mandorle burro e salvia. Le mandorle danno croccantezza al piatto e bilanciano la dolcezza del burro e della salvia, che sono il condimento perfetto per i ravioli ricotta spinaci e speck.

Serviteli caldi e con un’abbondante spolverata di parmigiano. L’unico pericolo del piatto è che i vostri ospiti si rinviteranno per la prossima domenica, ma voi casualmente avrete già preso impegni.

Un ultima cosa, se il ripieno vi avanza non buttatelo, mettetelo in frigo e il giorno dopo utilizzatelo per riempire il rustico fatto  con la mia pasta all’olio http://http://ladiesmile.it/2016/10/15/rustico-ripieno-di-bietole-mozzarella-e-pomodorini/

Buon appetito, e alla prossima ricetta
Alessia Epicoco

Share